2015 Gara di Sci - Classifica e foto

Scritto da Stefano Degl'Innocenti. Inserito in Attività e Progetti

Pubblicate classifiche e foto della gara di sci 2015!

<p class="gallery"><a data-lightbox="group:mygroup1;titlePosition:over;padding:0;transitionIn:elastic;transitionOut:elastic;" href="/images/2015/sci/fotor_3.jpg" title="Sci - Gara del Liceo 2015Il 3 febbraio 2015 si è disputata la gara di sci sulle piste dell'Abetone"> <img src="/images/2015/sci/fotor_3.jpg" border="0" alt="Foto non trovata" width="100" /></a> <a data-lightbox="group:mygroup1;titlePosition:over;padding:0;transitionIn:elastic;transitionOut:elastic;" href="/images/2015/sci/fotor_2.jpg" title="SciLa gara ha riguardato le categorie  Allievi Maschile (21 alunni), Allievi Femminile (14), Juniores Maschile (3), Juniores Femminile (9)"> <img src="/images/2015/sci/fotor_2.jpg" border="0" alt="Foto non trovata" width="100" /></a> <a data-lightbox="group:mygroup1;titlePosition:over;padding:0;transitionIn:elastic;transitionOut:elastic;" href="/images/2015/sci/fotor_1.jpg" title="SciI risultati della gara sono disponibili sul sito alla pagina Sci del Gruppo sportivo"> <img src="/images/2015/sci/fotor_1.jpg" border="0" alt="Foto non trovata" width="100" /></a> <a data-lightbox="group:mygroup1;titlePosition:over;padding:0;transitionIn:elastic;transitionOut:elastic;" href="/images/2015/sci/fotor_4.jpg" title="SciLa giornata è stata nevosa ma è stato comunque possibile effettuare una gara regolare…"> <img src="/images/2015/sci/fotor_4.jpg" border="0" alt="Foto non trovata" width="100" /></a> <a data-lightbox="group:mygroup1;titlePosition:over;padding:0;transitionIn:elastic;transitionOut:elastic;" href="/images/2015/sci/fotor_5.jpg" title="Sci… e divertirsi !!!"> <img src="/images/2015/sci/fotor_5.jpg" border="0" alt="Foto non trovata" width="100" /></a></p>

Visite guidate e viaggi di istruzione

Scritto da Stefano Degl'Innocenti. Inserito in Attività e Progetti

Negli ultimi anni, per vari motivi, didattici, educativi ed economici, i viaggi di più giorni, da tre a sei, si svolgono nel corso del triennio, di regola in una settimana individuata dal Collegio, onde evitare assenze distribuite nel tempo di classi e di docenti; le mete sono le più varie, dalla Spagna all’Ungheria, alla Grecia, ma recentemente sono state riscoperte le ricchezze dell’Italia.

I progetti

Scritto da Stefano Degl'Innocenti. Inserito in Attività e Progetti

I progetti integrativi ed extracurricolari, pluriennali e annuali, si ispirano a principi di tolleranza, collaborazione, rispetto, senso della cittadinanza, della civiltà e della multiculturalità, ritenendoli parte integrante della funzione della scuola; alcuni sono pensati per supportare e valorizzare le eccellenze, altri puntano, come l’ormai consolidata attività teatrale, a sviluppare, attraverso l’espressività , l’identità personale e la crescita consapevole e a sostenere e promuovere l’orientamento in uscita sotto un profilo più ampio. I progetti, costituendo parte integrante del presente Piano, vengono sottoposti all’approvazione del Collegio dei Docenti, che si esprime sulla loro coerenza didattico-educativa, dopo essere passati al vaglio dei Dipartimenti disciplinari, infine del Consiglio d’Istituto.

{jd_fl==10 of category}

Orientamento in uscita

Scritto da Stefano Degl'Innocenti. Inserito in Attività e Progetti

Orientamento nel corso dell’anno e in uscita

Il Consiglio di Classe, qualora  rilevi gravi e persistenti difficoltà di apprendimento in tutte le discipline, provvede alla correzione dell’orientamento già seguito nella scelta dell’indirizzo di studi attraverso la puntuale informazione alle famiglie sulle problematiche rilevate e con eventuali proposte motivate di riorientamento.

E’ consuetudine poi da molti anni nel nostro Liceo, per l’orientamento post secondaria,  realizzare interventi specifici, rivolti prevalentemente agli studenti delle classi quarte e quinte,  volti da un lato a soddisfare il bisogno di informazione sui possibili percorsi di studio e sull’inserimento nel mondo del lavoro, e dall’altro a favorire la riflessione di autoconoscenza, di valorizzazione delle proprie capacità individuali tese a realizzarsi dopo la secondaria in un vero e proprio progetto di vita.

PROGETTI PLURIENNALI

Scritto da Stefano Degl'Innocenti. Inserito in Attività Pluriennali

Fanno parte dei progetti pluriennali le seguenti attività

Il Gruppo Teatrale ha le sue referenti nelle prof. L. Manfredi e A. Bracciante ed è diretto dal regista S. Massini, che hanno permesso alla nostra scuola di avere un percorso di alto valore socializzante, utile alla formazione complessiva degli studenti e delle studentesse, oltre che averle dato il piacere di vincere diversi attestati e premi nei concorsi teatrali per le scuole della Regione.

Il Gruppo Ambiente, che fa riferimento alla prof. E. Storti e alla F.S. prof. G. Frangini, che cura la gestione didattica della raccolta differenziata dei rifiuti e organizza ogni anno diverse iniziative (cineforum, conferenze, blog, passeggiate alla conoscenza degli alberi di Firenze a cura la prof. M. Anastasio) oltre alla partecipazione alla mostra Terrafutura.

Il CIC per la consulenza e il sostegno di allievi e famiglie (prof. L. Manfredi) in collaborazione con personale della ASL e anche con il supporto di un Forum aperto agli interessati.

Le Esperienze di alternanza scuola-lavoro realizzate in collaborazione con il Territorio che hanno la loro referente nella prof. A. Bracciante. L’Alternanza scuola lavoro prevede la formazione curricolare in itinere attraverso l’interazione col territorio. non ha la fisionomia dello stage, finalizzato all’entrata nel mondo del lavoro, ma quella di aiutare a far svolgere il curricolo anche attraverso un aspetto laboratoriale e di esperienza concreta sul campo nell’apprendimento dei saperi. Secondo la normativa è un metodo di lavoro curricolare e richiede una programmazione accompagnata da un piano finanziario per attuare i tirocini: essa ha una collocazione di attività formativa nel POF. Può essere attuata in varie modalità, la più proficua della quali è il coinvolgimento della classe intera ma è molto proficuo coinvolgere le classi per intero. Nel nostro liceo questa attività è iniziata nel 2007 ed ha avuto un buon successo sia presso gli studenti e le loro famiglie, sia nel rapporto tra scuola e territorio, che come ricaduta nel lavoro e nel profitto più specificamente curricolare.

Le Esperienze per le Educazioni (alla legalità, alla corretta alimentazione, alla prevenzione del bullismo e del disagio etc. ) che si articolano in singoli sotto-progetti a cura di diversi insegnanti e sono coordinati dalle Funzioni strumentali.

Scuola in ospedale. Il progetto “Scuola in ospedale ed interventi di educazione domiciliare” si basa su un protocollo d’intesa firmato nel settembre 2000 fra il Ministero della Pubblica Istruzione, della Sanità e della Solidarietà sociale e prevede l’istituzione di una rete di scuole finalizzate all’offerta di insegnamento ad alunni ricoverati in ospedale o comunque temporaneamente impossibilitati a sostenere la frequenza scolastica. Il nostro Liceo ha aderito alla rete di scuole attraverso la firma di una convenzione con l’Ufficio Scolastico Regionale e, già da anni, sono stati attivati progetti per consentire ad alunni interni, temporaneamente malati,  la continuità del percorso scolastico. Inoltre alcuni docenti hanno svolto tale servizio per alunni esterni, affetti da grave patologia o comunque impossibilitati a frequentare la scuola. In orario extra cattedra i docenti si recano presso l’abitazione dello studente o presso una struttura ospedaliera ove è ricoverato oppure intrattengono con lui contatti a distanza, tramite telefono o internet.

Cultura della sicurezza. La sicurezza a scuola è intesa come: sicurezza degli ambienti e negli ambienti, sicurezza nelle attività di studio, di socializzazione e di sport, agio nelle relazioni e benessere fisico e psichico, che origina dalla conoscenza e dal rispetto di se stessi e degli altri, da comportamenti positivi e costruttivi, dalla conoscenza e dalla accettazione delle regole del vivere in una collettività, quale quella scolastica, in cui si cresce, si cambia, ci si forma come cittadini e cittadine del mondo. La scuola svolge ogni anno almeno due esercitazioni di evacuazione dell’edificio, di cui una senza preavviso, in modo che tutti siano attivamente consapevoli dei comportamenti da tenere ed addestrati a reagire a situazioni di pericolo quali calamità naturali o incendi. I docenti sono i “preposti” alla sicurezza degli studenti nelle classi in cui sono in servizio; in loro assenza sono preposti alla sicurezza i collaboratori scolastici; ogni persona che si avveda di situazioni di rischio o di pericolo è tenuta a comunicarlo prima possibile alla scuola; ogni persona è tenuta a evitare comportamenti che mettano a rischio la propria o l’altrui incolumità fisica e a impedire ad altri di tenerli. La scuola propone inoltre moduli didattici dedicati a particolari aspetti della sicurezza graduati per classi e una formazione iniziale destinata agli studenti delle classi prime sulla sicurezza nel Liceo. (link/rimando al regolamento della sicurezza).

Progetto centro sportivo. Accanto alle richieste di studio ed impegno al mattino si intendono proporre al pomeriggio attività di gioco che evolvono nei tornei interni tra le classi, per poi culminare con la partecipazione nelle rappresentative del Liceo ai Giochi Sportivi Studenteschi del Miur. Tali attività svolgono funzioni di aggregazione, integrazione e prevenzione di comportamenti devianti attraverso lo sport e il movimento a carattere ludico, formativo e ricreativo. Troppo lungo sarebbe elencare tutte le attività del centro che vanno dall’ arrampicata, ai balletti, al basket, orientering, difesa personale, hockey su prato indoor, nuoto,  pallavolo, sci, tennis da tavolo e tennis. 

Selezione, diffusione e coordinamento dei progetti

Scritto da Stefano Degl'Innocenti. Inserito in AREA GESTIONE POF

In ogni Piano dell'Offerta formativa che metta al centro i discenti, è prioritario porre l'accento su questi tre momenti della vita scolastica degli alunni: recupero, consolidamento e valorizzazione delle eccellenze.

Si vuole sottolineare pertanto come queste fasi non siano necessariamente anche fasce di rendimento, perché il lavoro della scuola è teso proprio a permettere agli studenti di superare nel tempo le loro difficoltà in alcune materie e di poter contemporaneamente rafforzare le loro competenze in altre fino a trovare lo spazio e le occasioni per valorizzare le loro migliori doti e attitudini nelle discipline preferite.

Ogni anno viene stilato il Rapporto di Autovalutazione (RAV), in base al quale si pongono gli obiettivi da realizzare nel Piano di Miglioramento (PdM).

Lingue straniere

Scritto da Stefano Degl'Innocenti. Inserito in Attività e Progetti

Potenziamento e certificazione esterna delle lingue straniere

CORSI  DI  LINGUE (ex -Progetto Lingue 2000):    Referenti  Prof. ssa  Donatella Nencioni e Prof.ssa Marcella Virdis.

Il  Liceo propone corsi di potenziamento di lingua inglese e anche di lingua francese, tedesca e spagnola - laddove ce ne fosse adeguata richiesta – affinché non venga a perdersi la continuità con i percorsi di studio linguistico attivati nella scuola media.

I corsi cominciano di solito a fine ottobre, si svolgono fino alla fine di maggio (con esami a giugno) per un numero totale di 40 ore e si articolano secondo un calendario adattato alle esigenze dell’utenza (una lezione a settimana di 2 ore con la possibilità di scelta tra i tre giorni di apertura della scuola, di solito dalle 14-14,30 alle 16- 16,30) e preparano alle certificazioni finali esterne presso il  British  Institute, centro principale della Toscana  per gli esami Cambridge Esol, per l’ inglese,  presso l’Institut Français  de  Grenoble  per  il francese, presso il Deutsche Institut per il tedesco e presso l’istituto Cervantes per lo  spagnolo.

Il progetto è attivo nel nostro liceo ormai da vari anni e il suo successo è comprovato dal sempre folto numero di iscrizioni e dall’alta percentuale di successo negli esami, stimabile intorno all’80%.  Il superamento dell’esame finale e il conseguimento del diploma, valido  e riconosciuto a livello europeo, oltre che da quasi tutte le facoltà come crediti (sostitutivi) degli esami di lingua,  costituiscono titolo per il  credito formativo. 

Orientamento in ingresso

Scritto da Stefano Degl'Innocenti. Inserito in Attività e Progetti

Iniziative per  la continuità e il curriculum verticale e per l’orientamento in ingresso.

L’attenzione che l’Istituto destina ai problemi della continuità e dell’orientamento in ingresso si  esprime in varie forme:

le iniziative previste nella fase dell’iscrizione alla classe prima: presentazione delle caratteristiche del Liceo, delle sue risorse, della sua offerta formativa presso le diverse Scuole secondarie di primo grado; visite di gruppi di alunni e docenti della SS di primo grado al Liceo e possibilità per i futuri iscritti di scambiare di esperienze con i liceali (Open day di dicembre e gennaio); presentazione delle caratteristiche del Liceo nel corso della manifestazione „Le scuole si presentano“, incontro dei coordinatori di settore con gli alunni interessati all’iscrizione e con le loro famiglie, per indicazioni relative all’impianto curricolare delle singole discipline;

incontri tra gli insegnanti del liceo e quelli delle scuole medie del distretto per le discipline di lettere, matematica, lingua straniera e scienze .Tali incontri sono effettuati con lo scopo di stabilire i prerequisiti essenziali delle discipline e conoscere i percorsi metodologici della scuola media inferiore.

la cura delle situazioni di disagio e di acuta difficoltà di apprendimento con iniziative di riorientamento

la formulazione di progetti specifici, in rapporto alle esigenze dei neo-iscritti;

l’attività di ricerca e aggiornamento rivolta ora a temi connessi con il raccordo tra diverse fasi dell’istruzione, ora a contenuti di interesse più generale, ma essenziali  alla corretta gestione del passaggio dalla Scuola Media Inferiore alla Superiore.

PROGETTI PLURIENNALI DEL SETTORE SCIENTIFICO

Scritto da Stefano Degl'Innocenti. Inserito in Attività Pluriennali

Corso teorico pratico di biologia molecolare

Il corso attivato nel liceo da 10 anni in collaborazione con l’Università degli Studi rappresenta un progetto trasversale rivolto a 25 studenti delle classi terze e quarte particolarmente dotati ed interessati alla biologia. Si tratta di un corso extra curricolare di circa 20 ore, dove le lezioni teoriche si alternano a attività pratiche svolte in laboratorio, che partendo dalla mucosa orale di ogni studente prevedono  l’estrazione del DNA mitocondriale, la sua amplificazione ed infine la determinazione della sequenza delle basi che lo costituiscono. Il corso rilascia attestato con valore di credito formativo.

Educazione alla salute

Nel corso dell’anno scolastico per tutte le classi del Liceo sono previste attività collegate all’educazione alla salute quali interventi di enti (misericordia, protezione civile, avis…) ed esperti dell’ASL di pertinenza su temi inerenti la salute psico-fisica dell’individuo (prevenzione tossicodipendenze, disturbi alimentari, volontariato, donazione di sangue, emoderivati e midollo osseo, doping….).

Altri articoli...

UA-129005089-1