NUOVI OCCHI PER LA TV E I MEDIA: GUARDARE, CAPIRE, SAPERE (POF 2013 2014)

Scritto da Stefano Degl'Innocenti. Inserito in NUOVI OCCHI PER LA TV E I MEDIA: GUARDARE, CAPIRE, SAPERE

TITOLO PROGETTO
NUOVI OCCHI PER LA TV E I MEDIA: GUARDARE, CAPIRE, SAPERE
Linee Guida 2013 2014
• Linguaggi e media
Tipologia
Progetto avente natura annuale
DOCENTE RESPONSABILE
BARDAZZI FRANCESCA
ANALISI DEI BISOGNI
Uno dei grandi limiti nella crescita delle nuove generazioni in Italia è la profonda differenza nel tasso di sviluppo tra comunicazione e formazione. Nel nostro paese è venuto meno ogni proficuo legame tra questi due ambiti, entrambi decisivi nel progresso di una comunità complessa.
L’effetto è che cittadini e cittadine vengono raggiunti dalla grande massa dei messaggi mass mediatici, messaggi per lo più audiovisivi, senza avere le conoscenze di base per una fruizione consapevole. Ma cittadini e cittadine si diventa, così come pubblico si diventa. Educare ai Media è dunque fondamentale, tanto più in una società in cui enorme è il potere dei grandi mezzi di comunicazione.
Televisione, pubblicità, informazione sono le principali aree tematiche trattate.
DESTINATARI
Alunni di alcune specifiche classi o sezioni (specificare nella Sezione Altro quali sono le classi coinvolte), le classi prime
FINALITÀ
Promuovere un'educazione ai media per una diffusione democratica del sapere.
OBIETTIVI
.acquisire un approccio critico utile per non rimanere semplici consumatori di comunicazione
.mettere in grado di essere parte attiva nel processo comunicativo
.effettuare un'analisi autonoma di come i rapporti tra i generi sono presentati sui mass media
.analizzare le immagini, la loro dimensione iconica oltre a quella del contenuto
.mettere in relazione i vari aspetti delle complesse strategie della comunicazione
.riconoscere gli stereotipi, con particolare attenzione a quelli di genere e di età, cercando di guidare al loro superamento
.prendere coscienza delle leggi che regolano la rappresentazione mass mediatica e dei diritti che si hanno in quanto pubblico, minori, anziani, uomini, donne.
COLLABORAZIONI
Unicoop firenze: proposte educative.
Il percorso Nuovi occhi per la TV è realizzato in collaborazione con un’equipe di esperti/e con il coordinamento di Lorella Zanardo e Cesare Cantù.
DURATA
2-3 incontri di due ore ciascuno
Fase 1
primo incontro (2 ore)
Realizzato dall'equipe di esperti. Rappresentazione mass-mediatica, linguaggio audio-visivo, strategie di comunicazione, cittadinanza, sono le parole-chiave di questo progetto.
Risultati attesi:
.mettere in grado di essere parte attiva nel processo comunicativo
.effettuare un'analisi autonoma di come i rapporti tra i generi sono presentati sui mass media
.analizzare le immagini, la loro dimensione iconica oltre a quella del contenuto
.mettere in relazione i vari aspetti delle complesse strategie della comunicazione
Fase 2
secondo incontro (2 ore)
Realizzato dall'equipe di esperti. Rappresentazione mass-mediatica, linguaggio audio-visivo, strategie di comunicazione, cittadinanza, sono le parole-chiave di questo progetto.
Risultati attesi:
.riconoscere gli stereotipi, con particolare attenzione a quelli di genere e di età, cercando di guidare al loro superamento
.prendere coscienza delle leggi che regolano la rappresentazione mass mediatica e dei diritti che si hanno in quanto pubblico, minori, anziani, uomini, donne.
METODOLOGIA
Lezioni frontali; dialogo con gli studenti; strumenti multimediali.
MONITORAGGIO VALUTAZIONE
Al termine del percorso proposto, per rilevare i risultati e osservare il percorso conoscitivo e formativo degli studenti, propone schede di lavoro.
DOCUMENTAZIONE
Unicoop raccoglie il materiale compilato dagli studenti e fornisce una breve bibliografia che potrà essere consultata.
RESPONSABILE WEB
BARDAZZI FRANCESCA
UA-129005089-1